Home Staging. Interior design e modelli 3d per vendere casa facilmente.




Molto spesso osservando gli annunci immobiliari ci si imbatte in immobili che non hanno decisamente un bell'aspetto. Immagini di case vecchie, da ristrutturare, in cattivo stato. Il possibile acquirente, con molta probabilità inesperto in campo di edilizia e ristrutturazioni, non riesce a cogliere il potenziale che l'immobile nasconde. I tentativi del venditore di suggerire a parole i miglioramenti di un eventuale intervento di ristrutturazione risultano spesso vani.

La tecnica dell'Home Staging punta ad attirare l'attenzione dei compratori attraverso piccoli interventi che valorizzino al meglio le qualità dell'immobile con la minor spesa possibile, seguendo la regole delle 6R:

1. RIDURRE
2. RINFRESCARE 
3. RIARREDARE
4. RIVALUTARE
5. RIPARARE
6. RIPULIRE

Cos'è l'Home Staging?
Una nuova attività dell'architettura che attraverso interior design, fotografia professionale e modelli tridimensionali si ripropone di rendere vincente una vendita immobiliare.

Come funziona?
Attraverso pochi e mirati interventi di ristrutturazione si rende l'immobile appetibile ad un maggior numero di potenziali clienti. Nuovi colori alle pareti, qualche nuovo arredo economico ma di tendenza, un attento studio delle fotografie da inserire nell'annuncio che valorizzino gli spazi.

Perché affidarsi all'Home Staging?
Prima di tutto sia che siate un privato o un'agenzia immobiliare le case home staged si vendono mediamente in un quarto del tempo rispetto alle altre ed a condizioni economiche migliori. 
Inoltre l'agenzia immobiliare presentando delle possibili soluzioni di restauro per una casa fatiscente permette ai propri clienti di farsi un'idea concreta delle potenzialità nascoste dell'immobile e si crea un ottimo ritorno d'immagine differenziandosi nel mercato.

Quanto costa?
Il prezzo per una consulenza di Home Staging si aggira sul 1% del valore di mercato dell'immobile o una mensilità affitto in caso di locazione. Quindi un investimento davvero minimo se si pensa al danno economico per un'immobile che resta per lungo tempo invenduto comportando rilevanti costi per tasse, spese condominiale, manutenzione e rischiando di dover subire uno sconto sul prezzo di vendita iniziale essendo da tanto tempo sulla piazza.

IL FATTORE EMOZIONALE
Il valore di un immobile viene definito dai professionisti del settore attraverso vari fattori tra cui posizione, condizioni in cui questo versa e andamento del mercato. Ma spesso il fattore determinante per l'acquisto è quello EMOZIONALE, il colpo di fulmine che scatta tra immobile ed acquirente al momento della visita. Affidandovi ad una nostra consulenza e seguendo i nostri consigli sarete in grado di fornire al potenziale acquirente la migliore impressione possibile e farlo "innamorare" del vostro immobile al primo colpo.